Associazione Culturale Pradis APS

Museo letterario

Museo letterario

Museo letterario

da
92 92 people viewed this event.

Sabato 15 luglio alle ore 17.00 il Museo della Grotta si trasformerà per un paio di ore per accogliere l’evento “Museo Letterario”, dove andrà in scena l’incontro con l’autore Paolo Venti per la presentazione del suo ultimo libro “Le figlie dell’Orsa”.
“Museo letterario” è un evento svolto dall’Associazione Culturale Pradis APS che ha lo scopo di far scoprire ed avvicinare il pubblico agli autori friulani.

L’evento è ad INGRESSO LIBERO ed è APERTO A TUTTI

Paolo venti:
Nasce a Spilimbergo (Pordenone) il 30 novembre 1963, laureato in lettere classiche, insegna latino e greco al Liceo Leopardi Majorana di Pordenone dal 1991 e attualmente risiede a Travesio.
Autore prolifico, ha pubblicato numerosi saggi, guide cicloturistiche, testi scolastici relativi al mondo classico, antologie di racconti e di poesie. Ha tradotto dal greco in friulano Le opere e i giorni di Esiodo.
Per Morganti editori ha scritto il romanzo Le figlie dell’orsa (1922) e il racconto Ergo sum, presente nell’antologia La Natura offesa (2020). Ha partecipato anche al romanzo corale L’uomo dei sogni reali (2020).

Trama del libro:
Nel corso di una moderna spedizione, un gruppo di quattro speleologi s’imbatte in una misteriosa stanza ipogea. Questa scoperta s’intreccia con una storia avvenuta nel lontano XIV secolo, nei pressi del luogo in cui è stata ritrovata la grotta.
Il villaggio di Pradis è al centro di una serie di morti cruente, forse causate da alcuni orsi. La gente del villaggio nutre molti dubbi a tale proposito, perché gli animali da molto tempo vivono nel folto del bosco che protegge il villaggio, senza subire aggressioni da parte dei cacciatori.
Sono mammiferi pacifici e considerati sacri, in quanto manifestazione della dea Artio.
Le morti riavvicinano gli abitanti di Pradis al villaggio di Komereth, ma questo non fa che riaccendere le reciproche incomprensioni e i livori mai sopiti, a causa di un diverso credo religioso e culturale.
Alcuni uomini di Pradis, fra cui il borgomastro, decidono di porre fine alle tragiche morti e alla paura che attanaglia gli abitanti, mettendosi sulle tracce dei colpevoli.
In una girandola di colpi di scena, non manca la presenza di alcune donne benandanti, in grado di lasciare in spirito il proprio corpo.
Mano a mano che si arriva a scoprire la causa delle morti, si fa luce sull’esistenza di un’antica statuetta votiva, su un uomo cieco dimenticato nelle buie profondità delle grotte e su alcune credenze soprannaturali mai sopite.

Al termine dell’incontro l’Associazione Culturale Pradis APS offrirà un piccolo rinfresco per un momento conviviale

Orario d’inizio: 17.00
Luogo: Museo della Grotta
Indirizzo: Piazza IV Novembre 6,Pradis di Sotto – 33090 Clauzetto PN (Davanti al Museo della Grotta)

EVENTO ad INGRESSO LIBERO

Le prenotazioni sono da effettuare preferibilmente entro venerdì 14 luglio.
Massimo 30 partecipanti
Per maggiori informazioni e prenotazioni:
Telefono: 333 593 2336
Sito web: https://www.associazioneculturalepradis.it/contatti/
Museo della Grotta: Piazza IV Novembre 6,Pradis di Sotto – 33090 Clauzetto PN

 

Data e ora

15-07-2023 dalle 17:00 fino
15-07-2023 alle 19:00

Condividi con gli amici